Network Monitoring

Network Monitoring

Soluzioni per il monitoraggio attivo e passivo di reti di telecomunicazioni

Network Monitoring

Nell'attuale contesto tecnologico che vede le reti di telecomunicazioni sempre più pervasive e con un volume di traffico in continuo aumento, un efficace servizio di Network Monitoring diventa cruciale per le aziende che basano la loro reputazione sull'affidabilità delle loro reti. A fronte di ciò si presenta un'offerta di servizi commerciali sempre più complessi e innovativi.


L'obiettivo degli operatori telefonici, ISP e broadcaster è di consentire agli utenti la possibilità di accedere e utilizzare sempre e ovunque tutti i servizi di comunicazione, di messaggistica, d'informazione ed entertainment.


La molteplicità dei servizi di Network Monitoring presente sul mercato ha visto spesso il proliferare di una miriade di strumenti di management e troubleshooting, spesso scarsamente integrati, ciascuno dei quali dedicato a risolvere soltanto uno o più problemi di rete.


L'esigenza crescente è quindi quella di poter avere una soluzione unica, multi-servizio, in grado di consentire la gestione e l'analisi del comportamento di reti e servizi per il loro intero ciclo di vita garantendo dunque elevati standard di QoS (Quality of Service).


La piattaforma GEMINI™ è la tecnologia che RESI Informatica propone per il monitoraggio attivo e passivo di reti e servizi di comunicazione, utilizzati in reti di vecchia e nuova generazione. GEMINI™ è il risultato di una lunga esperienza maturata negli anni e affinata in contesti vasti e complessi, quali quelli d’infrastrutture di primari operatori di telecomunicazioni e ISP nazionali e internazionali


GEMINI™ rappresenta una soluzione integrata, modulare e scalabile per la gestione di tutte le esigenze connesse a problematiche tipiche dell’esercizio di reti e servizi, in grado di ottimizzare il traffico dati sulla rete.


 

Usage

Strettamente correlato al Network Monitoring, l’usabilità consente di comprendere pienamente il tipo di utilizzo che gli utenti o gruppi di utenti fanno della rete.

Le informazioni estratte permettono di comprendere il comportamento degli utenti per prevedere le future evoluzioni della rete  al fine di proporre ad esempio nuove offerte contrattuali.

Esempi di report che è possibile calcolare con le funzionalità di usage sono:

· Numero di utenti contemporanei distribuiti nel corso del tempo (ora per ora), che hanno prodotto traffico da o verso specifiche direzioni

· Banda occupata dal traffico P2P per gli utenti di una determinata tipologia di contratto (es. flat)

Auditing

Anche i sistemi maggiormente protetti sono soggetti a falle nei dispositivi di sicurezza, accessi non autorizzati e a tentativi di attacco. Per comprendere cosa è accaduto e decidere quali contromisure adottare, si rende indispensabile un’analisi "post-evento” (post-event analysis) che permetta di avere un quadro chiaro e sintetico. 

Il network forensic è la disciplina che si occupa della ricostruzione degli eventi utilizzando sistemi in grado di registrare le attività sulla rete dei diversi dispositivi, correlando diverse tipologie di informazioni. 

Esempi di applicazioni di GEMINI-NET™ per finalità di auditing sono:

· Per scopi giudiziari (ricostruire tutte le attività di un determinato utente)

· Per garantire la riservatezza di dati sensibili (verifica che l’accesso ai dati sensibili sia avvenuto dalle sole entità autorizzate al trattamento).

Network and Service Monitoring

GEMINI-NET™ analizza il traffico in transito sulla rete identificando le diverse applicazioni presenti e i protocolli utilizzati. GEMINI-NET™ è dotato di un potente motore di classificazione del traffico in grado di identificare appropriatamente migliaia di protocolli utilizzati dalle applicazioni.

Attraverso una dashboard user-friendly, tali informazioni possono essere utilizzate per:

· Determinare quali applicazioni incidono maggiormente sulla rete in termini di volume complessivo di traffico o di banda occupata

· Verificare l’andamento complessivo del traffico su base temporale e in real-time

· Identificare i link maggiormente critici e prevenire eventuali problemi di banda insufficiente

· Fornire indicatori quali Round Trip Delay, pacchetti persi, tempo di attraversamento, stati di congestione della rete e molto altro.

 

Performance Management

Le attività di Performance Management nel corso di erogazione di un servizio sono essenziali per garantire ai clienti un determinato livello di qualità dello stesso. Sempre più spesso gli utenti lamentano grande lentezza o impossibilità di utilizzo. Le possibili cause di questi problemi sono molteplici e spesso difficili da individuare:

· Sovraccarico o indisponibilità dei server che erogano il servizio (server or application dependent)

· Eccessivo traffico su una delle tratte di rete tra il client ed il server (network dependent)

· Computer dell’utente inadeguato o eccessivamente lento (client dependent)

GEMINI-NET™ attraverso l’estrazione di un insieme di metriche, è in grado di evidenziare immediatamente le cause dei rallentamenti permettendo agli operatori di risolvere tempestivamente il problema e garantendo un rapido ritorno ai livelli ottimali di QoS.

Le metriche di GEMINI-NET™ sono calcolate ai livelli 3, 4 e 7 della pila ISO/OSI attraverso un approccio completamente passivo, senza ricorso a simulatori o agent da installare sul computer dell’utente.

Troubleshooting

Attività di rapido troubleshooting sono essenziali in caso di disservizio o rallentamento delle reti o delle applicazioni.

In caso di disservizio o rallentamento delle stesse, è necessario identificare immediatamente le cause dei problemi in modo da intervenire tempestivamente per la risoluzione attivando strumenti di troubleshooting.

GEMINI-NET™ ha un’ampia gamma di funzionalità che consentono all’operatore un agevole troubleshooting di tali problemi.

Quality of Service Management (QoS)

L’analisi della qualità del servizio (QoS) rappresenta lo strumento principale attraverso cui il fornitore di servizio può verificarne il corretto funzionamento per utenti specifici o classi di utenti. L’analisi della qualità del servizio è effettuata definendo tipicamente degli indicatori efficaci denominati Key Performance Indicators (KPI) in grado di fornire un elemento di valutazione sulla qualità del servizio erogato. Gli indicatori forniscono una misura oggettiva e quantitativa della qualità del servizio, verificando l’aderenza o meno rispetto agli intervalli ritenuti accettabili, segnalando se necessario gli eventi di attenzione agli operatori.

GEMINI-NET™ possiede un elevato numero di KPI predefiniti per i servizi di base e permette inoltre all’operatore di definire autonomamente nuovi KPI personalizzati.

Esempi di indicatori predefiniti sono il MOS assegnato a ogni chiamata VoIP o il MDI per l’erogazione di servizio di video streaming.

La costruzione di un nuovo KPI da parte dell’operatore può esser fatta attraverso semplici operatori matematici (somma, moltiplicazione, minimo, massimo, media, ecc.) applicati alle informazioni contenute nei cartellini CDR/IPDR.

Service Level Management

Per determinare il livello di erogazione di un servizio occorre analizzare:

·La disponibilità del servizio, espressa come la percentuale di tempo di utilizzabilità da parte degli utenti

·Le performance del servizio, misurate attraverso gli indicatori di qualità

Entrambe le informazioni sono decisive poiché, ad esempio, un servizio potrebbe essere attivo ma qualitativamente insufficiente per l’utilizzo da parte degli utenti o, viceversa, le performance potrebbero essere accettabili ma in presenza di un periodo d’indisponibilità eccessivo.

La gestione dei livelli di servizio (Service Level Management o SLM) coniuga gli elementi sopra citati con il fattore tempo. Il livello di un servizio è misurato in percentuale sul numero di occorrenze in cui la disponibilità o le performance del servizio rientrano all’interno di determinati intervalli di valori.

GEMINI-NET™ mette a disposizione dell’operatore diverse funzionalità per la gestione dei livelli di servizio. Per ciascun KPI l’operatore può definire degli intervalli di valori associati al livello di servizio. Il sistema consente inoltre la definizione di soglie riguardanti i livelli di servizio in modo da segnalare all’operatore i casi in cui il livello scenda sotto determinati standard di qualità.